SPAGNA: itinerari emozionanti tra modernità e tradizione

Postato in: Spagna

Il catalogo estivo di Caldana propone una serie di itinerari volti a svelare i segreti di questa terra così ricca di storia e tradizioni ma al tempo stesso  sorprendente per la sua capacità di essere estremamente moderna ed accogliente. Una terra calda, dove splende sempre il sole che coinvolge ed affascina per le emozioni forti che riesce a regalare.

In questo paese il turismo culturale sta diventando un’alternativa al turismo balneare, per la ricchezza e la qualità di musei, monumenti, feste e tradizioni, così come di mostre e manifestazioni culturali diverse. La Spagna è uno dei paesi con il patrimonio monumentale più ricco del mondo, non invano è il secondo paese con il maggior numero di beni dichiarati Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Un inventario approssimativo conta più di 20.000 monumenti di interesse storico presenti in questo Paese.

Un primo “assaggio” della Spagna potrebbe essere il viaggio “Barcellona Special“, cinque giorni per assaporare pienamente questa vivace e straordinaria capitale della Catalunya, iniziando dal Barrio gotico per proseguire con le geniali architetture di Antoni Gaudi, la Sagrada Familia, il parco Guell, le animate Ramblas, la Fontana Magica del Montjuic sino a momenti di alta spiritualità con il Monastero di Monserrat e la sua Moreneta, patrona della regione. Non mancheranno le sorprese visitando la Barcellona moderna creata da straordinari architetti contemporanei quali Frank O’ Gehry, Santiago Calatrava, Toyo Ito, Dominique Perrault, Alvaro Siza, Jean Nouvel, per poi finire sullo splendido lungomare ed il quartiere della Barceloneta.

SP_Barcellonao01

In arrivo a Barcellona

Se invece volete immergervi ancora di più nella storia della Spagna, quale occasione migliore se non quella offerta dal tour della “Spagna Classica“.

Iniziando con Barcellona per proseguire alla volta dell’ antica colonia romana di Saragoza con ben tre monumenti iscritti nella lista del Patrimonio dell’umanità dall’Unesco in stile Mudejar e lo splendido santuario Mariano di Nuestra Senora Del Pilar, affrescato da Francisco Goia. Anche qui la modernità si fonde con la storia grazie alle nuove architetture create in occasione dell’ Expo del 2008 dall’ architetto Zaha Hadid e dalla torre del Agua, grattacielo di 70 metri a forma di goccia progettato da un giovane talento spagnolo. Da qui si procede per la capitale Madrid, elegante e vivace, con la sua Puerta del Sol, la Plaza Mayor, il  museo del Prado ed il Monastero Dell’ Escorial, dove sono sepolti i reali di Spagna. Il tour prosegue per Toledo per visitare questa città dichiarata patrimonio dell’ Umanità dall’ UNESCO e antica capitale della Castiglia. Ultima tappa Valencia, dove ancora una volta la modernità ci sorprende con l’ architettura della “Città della Scienza e delle Arti”, opera unica firmata dall’ architetto Santiago Calatrava nato e cresciuto in questa città.

Un altro itinerario con un elevato contenuto spirituale ed emozionale proposto da Caldana è il “Cammino di Santiago“. Questo percorso unico offre l’opportunità di entrare a contatto con una varietà di esperienze culturali e umane sicuramente insolita. Non bisogna dimenticare anche l’ aspetto paesaggistico e naturalistico che va dalla secca meseta della Castiglia alla regione montuosa del Bierzo e all’ umida e boscosa Galizia che si affaccia sull’ Atlantico. Il Consiglio d’ Europa ha decretato il Cammino di Santiago il primo Itinerario Culturale Europeo.  Si attraversano infatti, oltre a Santiago, diverse città d’arte come Burgos e Leon, con le sue splendide Cattedrali, Oviedo antica capitale delle Asturie, la moderna Bilbao con il famoso Museo Guggenheim e San Sebastian, splendida città in stille “Belle Epoque”.

Se invece volete scoprire una Spagna diversa e insolita, l’itinerario “Bilbao e i Paesi Baschi” vi guiderà attraverso paesaggi suggestivi e mozzafiato. Dal guardarti tanto e ancora, dall’orizzonte alla sabbia, lentamente, dalla chiocciola alle nuvole, brillìo dopo brillìo, stupore dopo stupore, ti ho dato un nome; gli occhi te l’hanno attribuito, guardandoti….”

Inizia così una delle poesie più famose di Gerardo Diego, cittadino di Santander, sul cui bel lungomare si trova la sua statua, seduto su una panchina col volto rivolto verso l’oceano, a contemplare le bellezze che ci regala la sorprendente costa atlantica.

Forti venti e nuvole grigie, la schiuma delle onde oceaniche ed il volo basso dei gabbiani, prati verdi ed alte e bianche scogliere, fiordi e pescherecci colorati…… potrebbero essere gli elementi tipici di un qualsiasi paese del nord Europa, ed invece ci troviamo in terra di spagna, che qui, cambia radicalmente i suoi connotati, colorandosi di verde e di azzurro.

Barcellona, Saragozza, Bilbao, Guernica e San Sebastian sono i gioielli che scoprirete attraverso questo itinerario.

Un affresco completo di questa affascinante terra di Spagna è rappresentato dal “Gran Tour della Spagna, dodici giorni di viaggio per coglierne la vera essenza.

Attraverseremo Barcellona, Valencia, Granada, Malaga, Ronda, Siviglia, Cordoba, Toledo, Madrid e Saragozza, città in cui l’arte ispano-mussulmana si sviluppò dall’VIII secolo al XV in varie tappe: del periodo califfale spicca la moschea di Cordova; del periodo dei regni di Taifa sopravvivono palazzi con belle decorazioni (Aljafería, Saragozza); dell’arte almoravide si conserva la Giralda di Siviglia e del periodo nazarí risalta l’impressionante Alhambra di Granada.

Cordova rappresenta l’apogeo, il fulgore accecante che fece impallidire le altre città dell’Occidente. Granada, il raffinato manierismo finale di un’intera civiltà messa sotto scacco. E nel mezzo i castelli, le città che dapprima furono importanti luoghi di scambi più o meno difficili, e poi accampamenti e basi per assediare Granada.

La Spagna è, soprattutto, un mosaico di culture, eterogenee, antiche e moderne. Colte e popolari. Sacre e profane. Plurali e diverse. L’ampiezza delle sue culture è attraente. Il patrimonio storico abbaglia. La forza vitale della sua gente affascina. La cultura spagnola è ricchissima e tocca tutte le forme espressive e proprio per questo motivo un viaggio in Spagna con Caldana sarà il vostro “viaggio della vita”.

    Aggiungi commento

    Marsiglia, Capitale Europea della Cultura 2013!
    Marta Varga