Diario di viaggio: “Lubiana, Zagabria, Laghi di Plitvice e Istria” del 27 luglio

Eccomi qui, come promesso alla nosta accompagnatrice Alexandra , e a persone simpatiche che spero di ritrovare, per condividere l’esperienza  di un bellissimo tour ” effettuato con Caldana il 27 luglio scorso. E’ la seconda volta che io e mia moglie viaggiavamo con Caldana e dato che la prima esperienza era stata positiva,abbiamo deciso di riprovarci a fare il bis. La prima meta del viaggio sono state le grotte di Postumia con il  suo trenino interno e l’indimenticabile escursione a piedi, per notare come la natura abbia modellato nel corso dei millenni la sua struttura, tra cavità immense ,stalagmiti e stalattiti messe poi in evidenza da un gioco di luci fantastiche.

1    2

Un fugace spuntino e subito dopo partenza per il castello medioevale di Predjama incastonato nella roccia

3    4

Il giorno successivo, visita alla città di Lubiana capitale della Slovenia con stupendi palazzi dell’impero Austriaco ,attraversata da fiumi navigabili e dominata dall’alto dal suo castello.

5    6

Nel pomeriggio arrivo nella capitale croata Zagabria, abbiamo visitato il centro storico nella città alta le sue vie caratteristiche con i monumenti più significativi; nella citta bassa invece gli edifici e le piazze risultano contemporanee.

7   8 

9

Nel mattino seguente visita al Parco Nazionale dei laghi di Plitvice. Questi laghi di natura carsica sono collegati tra loro  da ruscelli, cascate, salti d’acqua con scenari da cartolina; acqua limpida e cristallina  con giochi di colore davvero unici, si possono ammirare attraverso funzionali sentieri che collegano i circa 16 laghi situati a diversi livelli.

10

11

12

In serata arrivo ad Abbazia città turistica molto apprezzata, quindi il giorno dopo un tour verso le città Istriane più caratterischile: Rovigno, Parenzo e Pola, tra porti suggestive e centri storici notevoli con chiese e palazzi in stile barocco per finire con uno splendido anfiteatro romano ancora ben conservato e per concludere in bellezza la giornata una visita fuori programma: una puntatina a vedere il suggestivo fiordo di Lemme ….

13   14

15   16

Ultima visita presso Fiume grande porto e cantiere navale Istriano, quindi rientro in Italia nel primo pomeriggio

17

18

Ah dimenticavo,gli alberghi dove abbiamo pernottato erano tutti quattro stelle con pasti a buffet, le camere confortevoli, l’accompagnatrice Alexandra molto disponibile, (era diventata la nostra fotografa ufficiale) ! L’autista Franco è stato impeccabile e tutte le guide locali sono state all’altezza.

Che dire di più: questo tour lo si può intuire, lo si può immaginare  attraverso la mia descrizione (magari un po troppo prolissa)  ma solo chi lo ha realmente vissuto sa esattamente com’è !!!

Silvano Bosani & Grassi Milena

 

    Aggiungi commento

    Diario di viaggio: Transilvania e Dracula Tour del 25 luglio
    Diario di viaggio: Gran Tour della Puglia del 17/07