I caffè storici di Praga…

Postato in: Repubblica Ceca

E’ da tempo che mi chiedete di parlare dei Caffè storici di Praga. Ho deciso quindi, una volta tornato a Milano, di preparare un articolo su questi luoghi caratterizzati dallo stile di inizio novecento, dove si può ancor oggi respirare l’aria di quel periodo affascinante noto come Belle Époque.

Il concetto del Caffè nei paesi dell’Europa Centrale è un po diverso da quello dell’Italia e deriva fondamentalmente dall’impostazione Austro-Ungarica. Il Caffè praghese è uno spazio grande come un ristorante, dove ci si siede e si gusta il proprio caffè, spesso accompagnato da una torta. I Caffè di oggi sono piuttosto bistrot dove è possibile fare una colazione (più impegnativa di un cappuccino e cornetto), così come un pranzo leggero.

All’epoca questi posti rappresentavano il centro della vita culturale, ci si riunivano gli artisti e gli intellettuali, si chiacchierava con gli amici, si giocava (spesso il biliardo) o semplicemente ci si dedicava alla lettura del quotidiano preferito.

La città di Praga ne ha sempre avuti tanti. Anche se alcuni sono col tempo spariti, ancor oggi è possibile immergersi in quest’atmosfera particolare. Tra i più noti ci sono il Café Louvre, il Café Savoy, il Café Slavia, il Café Imperial e il Grand Café Orient. Ora vediamone uno dopo l’altro:

Café Louvre in via Národní 22 (Praga 1) – fondato nel 1902, frequentato tra l’altro da Franz Kafka, Albert Einstein e dallo scrittore ceco Karel Čapek (colui che ha regalato al mondo la parola „robot“ usata per la prima volta nel suo romanzo RUR). Era il Caffè preferito dagli scrittori e qui vi fondarono i propri circoli di lettura. Nel 1915 il locale è stato esteso con una cantina sotterranea e con il bistro, dove veniva servita la birra Pilsner Urquell. Negli anni venti e trenta il Café Louvre veniva visitato dalle signore di alta società i cui incontri hanno messo le basi del movimento di emancipazione femminile (le donne della ex Cecoslovacchia hanno acquisito il diritto di voto già nel 1918).

Il Caffè Louvre

L’esterno del Café Louvre

Il Café Louvre di oggi è un ottimo posto per una colazione, un branch di domenica o per un pranzo leggero e gustoso.

 

Café Slavia in via Národní 2 (Praga 1) – a cinque minuti di distanza dal Café Louvre – è frequentato sin dalla sua nascita, nel 1885, dagli artisti ed attori grazie alla sua posizione limitrofa al Teatro Nazionale. La prima ristrutturazione è avvenuta negli anni venti, quando diventò, sotto influenza francese, il Caffè in stile art déco. Durante il periodo comunista fu il luogo d’incontro dell’opposizione politica, guidata da Václav Havel, che è diventato nel 1990 il primo presidente della Repubblica ceca.

Il bevitore di Assenzio all'interno del Cafe Slavia

Il bevitore di Assenzio all’interno del Café Slavia

Oggi ci si prende soprattutto un dolce  pomeridiano e si gode, grazie alle grandi finestre, un bellissimo panorama sul castello. 

Vista dalle vetrate del Caffe Slavia

Vista dalle vetrate del Café Slavia

 

Café Savoy in via Vítězná 5 (Praga 5) – se da Café Slavia si attraversa il ponte delle Legioni (Most Legií) si arriva a Café Savoy, fondato nel lontano 1893. Se all´epoca fu un caffè comune, oggi è senza dubbio tra i più eleganti e raffinati della città. Ottima cucina, ottima selezione di vini locali ed internazionali con un servizio all’altezza e, non di poco conto, un buon espresso. Il Café Savoy viene spesso citato dal movimento „Slow food“ come luogo da visitare. Il costo leggermente superiore rispetto alla media locale è compensato da un’esperienza culinaria tipicamente mitteleuropea.

Cafè Savoy

L’esterno del Café Savoy

 

Café Imperial in via Na Poříčí 15 (Praga 1) – fondato cent’anni fa come „Grand Café Imperial“, merita la visita solo per i suoi bellissimi interni in stile art déco. Da notare le decorazioni in ceramica sui muri e i mosaici sul soffitto del 1914. Consiglio il Café Imperial sia per la colazione, che per il pranzo: non sbaglierete mai!

Esterno del Café Imperial

L’esterno del Café Imperial

La specialità? Il krapfen alla marmellata – da provare!

 

Grand Café Orient in via Ovocný trh 19 (Praha 1) – Affascinante caffè situato nel Palazzo della Madonna nera e costruito negli anni 1911/12 in stile cubista dall´architetto boemo Josef Golčár. Il palazzo è la massima espressione di questo stile architettonico (il Cubismo è diventato noto soprattutto nella pittura grazie alle opere di Pablo Picasso).

La Madonna Nera

Il Grand Café Orient

Ci sono al mondo diversi caffè storici, alcuni in stile Liberty, altri in art déco ma solo uno è in stile cubista e per questo vale la pena visitarlo, sedersi, prendersi un tazza di espresso o di tè, chiudere gli occhi e cominciare a respirare l´aria dei tempi che non ci sono più. 

    Aggiungi commento

    La magia natalizia dei mercatini…
    Avvento in Ungheria…