tour-balcani

Tour Balcani: Lubiana, Zagabria, Belgrado e Sarajevo

Tour Balcani di Caldana Travel: Panorama Balcanico

Un tour Balcani emozionante e coinvolgente che attraversa le grandi capitali e città dei Balcani: Lubiana, Zagabria, Belgrado, Sarajevo, Mostar e Medjugorie.

Quando si parla di un viaggio nei Balcani spesso s’incontra un po’ di resistenza, nella maggior parte dei casi questo accade perché, purtroppo, è immediata l’associazione con i conflitti che hanno segnato queste zone nella storia più recente.

Erroneamente si è rimasti molto legati a quell’idea, in realtà una volta che ci si trova a visitare le città e le località della zona balcanica si rimane stupiti ammirando ciò che hanno da offrire non solo dal punto storico, ma anche da un punto di vista culturale e paesaggistico. Sicuramente si tratta di un viaggio “particolare”, ma proprio per questo affascinante e da scegliere se si vuole fare un’esperienza di viaggio non ordinaria.

Un tour Balcani guidato è il modo migliore per approcciarsi a questa destinazione: l’itinerario è studiato con cura e professionalità e ti permetterà di visitare tutti i luoghi di maggior interesse con spiegazioni dettagliate grazie a visite con guide specializzate. Inoltre un accompagnatore sarà sempre con te per tutta la durata del viaggio a tua disposizione per ogni tua necessità.

Il tour guidato di gruppo nei Balcani di Caldana Travel è un viaggio davvero unico che attraversa le capitali dei Balcani partendo dalla deliziosa Lubiana, capitale della Slovenia, una città di stampo mitteleuropeo situata in una posizione privilegiata tra le Alpi e l’Adriatico, nella conca in cui confluiscono i fiumi Sava e Ljubljanica. Il suo centro storico è la più viva testimonianza della lunga appartenenza della città all’impero degli Asburgo, arricchito da palazzi in stile baracco e liberty ricorda molto il centro storico di Vienna.

SL_Lubiana_06

Si passa poi alla suggestiva capitale della Croazia, Zagabria, anch’essa città dall’aspetto mitteleuropeo dove convivono due anime, una moderna ed una tradizionale. Situata sulle rive del fiume Sava, e completamente circondata da boschi e parchi. Zagabria è divisa in due parti collegate da una funicolare: la Città Alta, il nucleo più antico della capitale dove sorge il centro storico, e la Città Bassa, dove si è sviluppata la parte moderna.

HR_Zagreb_32003 

In Serbia scopriremo la cosmopolita Belgrado. Questa sarà una delle tappe che più vi sorprenderanno perché scoprirete una moderna città vivace, creativa e molto attiva da un punto di vista culturale, tanto che alcuni la definiscono la “Berlino dei Balcani”: teatri, musei, gallerie d’arte, caffè, ristoranti e vie dello shopping. Non mancano

SE_Belgrado_30002

Raggiungiamo poi la Bosnia con la leggendaria Sarajevo, conosciuta soprattutto per il lungo assedio che subì durante la Guerra dei Balcani (dal 5 aprile 1992 al 29 febbraio 1996), il più lungo nella storia bellica moderna, che portò allo stremo la città ed i suoi abitanti. Oggi però Sarajevo sta ritornando alla vita e ad essere protagonista della sua storia. Sarajevo è il luogo che simboleggia l’incrocio tra l’Ovest e l’Est del continente europeo, un perfetto mix delle influenze, tradizioni e culture che, nel corso dei secoli, gli Imperi di Roma, poi di Venezia ed infine di Vienna hanno portato. Nella stessa città e, a volte, nella stessa piazza si trovano chiese ortodosse e cattoliche, moschee e sinagoghe, questo fa di Sarajevo una città cosmopolita e multietnica come poche altre al mondo.

BIH_Sarajevo_32062

Camminare per le strade di Sarajevo è come fare un salto nella storia, anche se è stata quasi completamente ricostruita dopo il conflitto belli degli anni ’90, i segni della guerra sono ancora visibili in alcuni edifici edifici. Il luogo di maggior interesse è la Città Vecchia di Sarajevo, in particolar modo il Quartiere di Bascasija, nel centro storico orientale, un vero e proprio labirinto di caffetterie, piccoli ristoranti e botteghe artigiane, dove ancor oggi si forgiano oro e ottone per oggetti di filigrana.

BA_Sarajevo_321075

Non tutti sanno che Sarajevo ha avuto anche un ruolo di primo piano nello scoppio della Prima Guerra Mondiale: qui infatti è nata la scintilla che ha portato all’inizio della grande guerra che ha fatto la storia e cambiato le sorti dell’Europa.

Arriviamo così all’Erzegovina per la visita della bellissima cittadina di Mostar, sulle rive della Neretva. Qui si trova il più famoso ponte dei Balcani, la cui costruzione risale al 1566 per opera dell’architetto turco Hajruddin. Il ponte era stato disegnato con una curva elegante sospesa sulle rocce, leggermente asimmetrica per sfruttare l’appoggio naturale delle sponde.

Tour Balcani - Mostar

Il Ponte Vecchio di Mostar è da sempre il simbolo della tolleranza ed apertura che caratterizza questa cittadina. Il ponte, abbattuto nel 1993 durante il conflitto dei Balcani, fu poi ricostruito nel 2004 ed ora è protetto dall’Unesco come Patrimonio dell’Umanità. Il Ponte di Mostar è oggi simbolo di pace universale.

BA_Medjugorie_06

Prima della conclusione del tour a Zara non poteva mancare nel nostro tour Balcani una tappa a Medjugorie, importante luogo di pellegrinaggio, per una visita Santuario dedicato alla “Madonna della Pace”.

Lasciate il vostro scetticismo e partite con noi alla scoperta dei Balcani, sicuramente non rimarrete delusi!

Tour PANORAMA BALCANICO di Caldana Travel

Leggi anche: Diario di Viaggio Panorama Balcanico

    Aggiungi commento

    Diario di Viaggio Tour Bretagna e Castelli della Loira dal 3 all’ 11 Luglio
    Recensione Tour Bretagna e Castelli della Loira del 3 Luglio 2017