Parigi e Castelli dell’Ile de France

Forse il nome IÎle de France suonerà poco familiare eppure questa è la parte della Francia più conosciuta ed amata dai turisti di tutto il mondo. A questo punto vi starete chiedendo il motivo, la ragione è semplice: questa è la regione che ospita una delle più amate e romantiche capitali al mondo, Parigi!

L’Île-de-France occupa la parte settentrionale della Francia, il nome significa letteralmente “Isola di Francia” e deriva dal fatto che i simbolici confini della regione sono marcati dai fiumi: Epte, Aisne, Marna, Yonne ed Eure. Oltre alla celebre capitale, però, questa regione conserva un patrimonio eccezionale con i magnifici castelli circondati da grandiosi parchi e giardini testimonianza vivente di secoli di storia.

FR_Fontainebleau_02

Castello di Fontainebleau

Il Castello di Fontainebleau: grandiosa residenza reale in stile rinascimentale, circondata da splendidi giardini. Il Castello di Fontainebleau, oggi Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, fu una delle residenze preferite dei re di Francia, scenario perfetto per le feste della corte rinascimentale di Francesco I; Napoleone Bonaparte lo designò solennemente “prima residenza imperiale” e ne fece il suo ultimo rifugio prima dell’abdicazione nel 1814, di cui si celebra il bicentenario nel 2014. L’interno del castello sorprende per la ricchezza degli arredi e delle decorazioni e nell’ala napoleonica sono esposti arredi e suppellettili appartenuti a Napoleone.

FR_Vaux_Le_Vicomte_30012

Castello di Vaux le Vicomte

ll Castello di Vaux le Vicomte: splendido castello barocco fatto costruire nel 1656 da Nicolas Fouquet, soprintendente delle finanze di re Luigi XIV: affascinato da tanto fasto e geloso di un tale successo il giovane Re Sole condannò il suo ministro alla prigione a vita e successivamente s’ispirò proprio a Vaux le Vicomte per progettare e costruire la Reggia di Versailles. Riccamente ammobiliato e decorato, il castello è circondato dal primo giardino alla francese creato dal famoso architetto André Le Notre, con siepi scolpite, statue, bacini d’acqua e grandi fontane.

Castello di Malmaison

Castello di Malmaison

Il Castello di Malmaison: acquistato nel 1799 dall’Imperatrice Joséphine, prima moglie di Napoleone Bonaparte. La coppia imperiale affidò agli architetti Percier e Fontaine importanti lavori di ingrandimento ed abbellimento e fecero di questo castello la loro residenza nei primi anni del XIX secolo. Dopo il divorzio da Napoleone, avvenuto nel 1809, Joséphine continuò a vivere in questa dimora fino alla sua morte avvenuta il 29 maggio del 1814. Oggi il castello è interamente arredato con mobili, dipinti e oggetti d’arte in stile impero.

Reggia di Versailles

Reggia di Versailles

La Reggia di Versailles: nel 1661 Luigi XIV, il Re Sole, diede inizio alla costruzione di questa grandiosa residenza e per circa cinquant’anni i maggiori artisti del tempo lavorarono alla sua realizzazione. Per oltre un secolo questo fastoso castello fu la sede della corte reale e divenne il cuore politico della Francia fino alla Rivoluzione nel 1789. Una delle sale più suggestive della reggia è la Sala degli Specchi, che ospitava le feste da ballo della Corte. Non meno spettacolari sono i magnifici giardini che circondano la reggia punteggiati da aiuole, boschetti, bacini d’acqua e sculture a completamento dell’aspetto grandioso del castello.

FR_Parigi_32101

Torre Eiffel

Parigi – una città che saprà sorprendervi, ma soprattutto saprà farvi innamorare: lo sfavillio della Tour Eiffel; le passeggiate lungo la Senna; musei fra i più noti al mondo, il Louvre ed il Museo d’Orsay; l’atmosfera bohémienne di Montmartre e quella chic del Marais, i mercati pittoreschi, il profilo della Basilica del Sacre Coeur, gli acquisti sugli Champs-Élysées.

Vieni a visitare l’Ile de France con il nostro viaggio guidato:

PARIGI E CASTELLI DELL’ILE DE FRANCE in partenza il 19 agosto 

Prenota ora http://bit.ly/Parigi_Ile-de-France

 

 

    Aggiungi commento

    Viaggio: Budapest Express dal 30 Dicembre al 02 Gennaio 2018
    La Strada Romantica