croazia

Diario di Viaggio Provenza e Camargue dal 1 al 5 Maggio 2019

Ho partecipato al tour dal 1/5 al 5/5/2019. L’organizzazione è stata buona e la nostra guida competente e soprattutto molto attenta ad ogni aspetto sia organizzativo che relazionale, merita anche una menzione il nostro autista, gentile disponibile e che si è attivato senza esitare anche in alcune situazioni di emergenza che si sono verificate durante il viaggio, garantendoci il massimo confort ed il minimo disagio.

La nota un po’ negativa da segnalare è relativa alla struttura che ci ha ospitato durante il soggiorno, un hotel fuorimano ad Avignone, vicino all’aereoporto, che obiettivamente non era all’altezza della qualità normalmente offerta da questo Tour operator e del prezzo pagato. Abbiamo segnalato la cosa e sono certa che Caldana ne terrà conto. Altra segnalazione, che però è più un suggerimento, è il fatto che alcuni ingressi sono già pre-pagati, senza quindi possibilità di evitare la spesa qualora la visita ad un sito non interessi , mentre per altre visite abbiamo dovuto sostenere ulteriori spese che non erano preventivate in fase di prenotazione viaggio, questo potrebbe creare dei disagi, che sarebbero però bypassati dando la possibilità, in fase di prenotazione di scegliere se evitare alcuni ingressi.

Passando alle specifiche località visitate vi lascio qualche spunto: CAMARGUE: molto bella e particolare, anche se nel nostro caso era prevista la visita alle saline e non il giro in battello. Un giro in battello credo meriti di più per apprezzare la natura del luogo che abbiamo avuto modo di vivere in maniera un po’ limitata, dato che il tragitto nella natura è stato sempre fatto in pullman e magari una passeggiata e del tempo libero in più sarebbe stato utile ed apprezzato.

AIGUES MORTES e LES SAINT MARIES DE LA MER: si trovano sempre nella zona della Camargue, il primo è un bellissimo borgo mentre la seconda una piccola cittadina sul mare molto luminosa con tanti bei localini per mangiare (utile sosta lunga per apprezzarne appieno il clima), vi è anche una chiesa, molto bella e suggestiva, pellegrinaggio dei gitani, da visitare assolutamente anche se non vi porta espressamente la guida.

NIMES e la MAISON CARREE: la cittadina reca resti romani, che certo per un turista italiano non fanno più di tanto effetto (ecco forse se ne sono visti un po’ troppi nel corso del tour), ma la Maison Carrée, e soprattutto la visita all’interno ed il film documentario proiettato, meritano perché il film è fatto molto bene e spiega la storia della città aiutando anche ad apprezzare tutte le caratteristiche della regione e dei dintorni.

ORANGE: Mi ha colpito il teatro romano, ben conservato e con un’architettura particolare che vediamo poco nei nostri resti in Italia.

LEX BAUX DE PROVENCE: un paesino gioiello, anche se un po’ finto, in uno scenario suggestivo, che merita senza dubbio una visita e dove si può veramente apprezzare la natura agreste dei luoghi.

SAINT REMY: Forse questo piccolo paese è stato quello che più mi ha colpito tra tutti, riassumendo quello che mi aspettavo da questo viaggio: tranquillo, bucolico, ma comunque vivo, veramente rilassante, sarebbe stato bello starci molto di più: case piccoline, come nei film, di pietra, con dei bei giardini, fiori,  verde e campagna, un luogo in cui ci si proietta in una dimensione diversa.

PONT DU GARD: benché questa tappa possa sembrare noiosa, la visita offre possibilità di accesso al museo, molto ben fatto, che spiega le fasi della costruzione di questa colossale opera: si rimane impressionati, consiglio assolutamente la visita.

NIZZA: questa città onestamente non mi è piaciuta ma forse è stata l’unica nel complesso di un viaggio estremamente piacevole che consiglierei di fare a primavera tra aprile e giugno come stacco breve per rigenerarsi da un inverno di lavoro (consigliabile chiedere magari di sostituire la visita di NIZZA con quella di CANNES a mio avviso più carina)

Daniela

Scopri il Tour Provenza e Camargue di Caldana Europe Travel

    Aggiungi commento

    Diario di viaggio Lubiana, Zagabria, Istria e Laghi di Plitvice dal 10 al 14 Luglio 2019
    Diario di viaggio:Tour Bretagna dal 22 al 28 Luglio 2019