CAPODANNO IN TRANSILVANIA del 27/12/2015

Generalmente nel periodo invernale o si va a sciare o si sceglie di andare al caldo. Ho voluto invece fare una scelta coraggiosa, una sfida: la Transilvania ! Si poteva incombere in gelo polare e muri di neve, invece il nemico principale è stata la nebbia che ha contraddistinto il fine 2015, ma la bravura della nostra guida e del nostro autista ci hanno fatto raggiungere agilmente le nostre mete.

1° Giorno – grande cavalcata da Treviso a Budapest (circa 9 ore con pause bene organizzate e cadenzate per rendere piacevole il lungo e nebbioso tragitto – si è visto un bel sole solo in Slovenia), ottima cena e subito un giro a Budapest “by night+fog”. Atmosfere natalizie velate dalla nebbia, ma è stata una bella serata.

2° Giorno – Budapest-Timisoara, un’altra bella traversata con sosta di 45 minuti alla frontiera e pranzo in un agriturismo molto simpatico con ghiotti menu contadini, poi arrivo a Timisoara con nebbia costante. Giro immediato con un’oretta di luce a vedere le belle piazze e le chiese calde ed accoglienti. Strepitosa cena e ancora giri per le piazze con atmosfera natalizia e mercatini. Molto gradito l’hotel.

RO_Sibiu_31079

3° Giorno – Timisoara-Hunedoara-Sibiu: viaggio lungo e nebbioso, ma poi finalmente la luce. Interessante visita al castello di Corvino a Hunedoara, poi il pranzo più lungo del tour e partenza verso le 16. Siamo arrivati a Sibiu di sera e abbiamo fatto subito il giro by night, alloggiati su un’hotel gigantesco per 3 notti, con ottima cena a buffet e via in giro nelle animate piazze della città. Sul tardi ha cominciato una leggera nevicata che ha un po’ imbiancato.

Castello di Bran - inverno

4° Giorno – Sibiu-Bran-Brasov: sveglia presto come anche gli altri giorni e partenza con una bella giornata verso il castello di Dracula e poi la deliziosa Brasov. Basta nebbia e invece un centimetro di neve un po’ ovunque. Freddino, da -7 a -10 gradi. il Castello non ha entusiasmato nessuno ed è spudoratamente turistico come i mercatini intorno, comunque ci siamo divertiti. Molto carina invece Brasov con le sue piazze e chiese. Anche qui ottimo pranzo e in giro fino a sera. Col buio è magica !!! Ritorno a Sibiu tardi e super cena in un bel ristorante. Stanchi.

5° Giorno – Sibiu – Sighisoara: bel tempo e viaggio breve fino alla città di Dracula. Visita al piccolo centro, al museo che è una torre con terrazza panoramica che permette di vedere un bel panorama. Anche qui ottimo pranzo caratteristico a casa di Dracula ! Come città non è eccezionale, ma è ben tenuta. Ritorno a Sibiu con la luce e giro “by day”. Gran finale con serata di Capodanno, divertente e ben organizzata: ottimi cibi e intrattenimento.

RO_Sighisoara_32020

6° Giorno – Sibiu – Budapest: sveglia a metà mattinata, brunch e partenza; tappa lunga e di riposo in pullman. Stavolta Budapest senza nebbia, ma sempre “by night”. C’è stata la possibilità di visitarla un po’ meglio, ma velocemente. L’albergo era un po’ antico, ma comunque ottima cena e personale gentile.

HU_Budapest_32301

7° Giorno – Budapest-Treviso: alzataccia e lungo viaggio, di nuovo nebbia ma rieccoci a casa

Perfetta l’organizzazione in tutto, tempi sfruttati nei minimi termini ottimizzando il tutto, considerando le giornate molto corte nel periodo.

Saluti

Franchi Enrico

Treviso

 

    Aggiungi commento

    Viaggio in Transilvania
    Viaggio di Capodanno in Transilvania