croazia

Diario di viaggio Lubiana, Zagabria, Istria e Laghi di Plitvice dal 10 al 14 Luglio 2019

Partenza da Verona alla volta delle Grotte di Postumia dove ci si immerge in un paesaggio sotterraneo con le sue innumerevoli bellissime concrezioni calcaree.

Pernottamento nella graziosa città di Abbazia con un bel lungomare facilmente raggiungibile vista l’ottima posizione dell’albergo.

Il secondo giorno è dedicato alla visita di Rovigno, pittoresca località marina con scorci veramente suggestivi e successivamente visita alle città di Parenzo e Pola.

Il top però lo si raggiunge, a mio modesto parere, ai Laghi di Plitvice. Un paradiso dove percorrendo sentieri che si alternano a passerelle in legno sospese sull’acqua è possibile ammirare ad ogni passo, tra una lussureggiante vegetazione, cascate, ruscelli che si susseguono a distese d’acqua dalle varie sfumature che vanno dal verde al blu. Questo scenario è impagabile.

croazia

Lasciata questa oasi il giorno successivo si prosegue alla volta di Zagabria. Zagabria è una città  dove si riscontra la passata influenza asburgica frammista, soprattutto in periferia, a te stimonianze post comuniste. E’ ricca di bei palazzi, giardini ben curati ma tra i vari luoghi d’interesse degna di nota è la Chiesa di San Marco con il suo tetto dalle piastrelle colorate che raffigurano gli stemmi della Croazia e della Slovenia.

Una nota estemporanea, nella piazza della Chiesa , è stata data dal Cambio della Guardia, cerimonia sempre molto suggestiva in qualsiasi posto si abbia la possibilità di assistere.

Ultima tappa Lubiana. Bella e vivace città molto elegante con edifici che si rifanno spesso allo stile barocco. E’ attraversata dal fiume Ljublanica percorribile  in battello in modo che si possa osservare la città anche dall’acqua e si possano ammirare i suoi ponti oltre che dalla terraferma. 

Le brave guide locali hanno permesso di conoscere anche il passato di questi territori martoriati da un conflitto che ben conosciamo e di cui si vedono ancora tante testimonianze negli spostamenti tra una località e l’altra. Lungo la strada si vedono case diroccate con ancora i segni della guerra e questa non è una cosa piacevole.    

Anche questa volta è stata una bella esperienza e tutto è stato reso possibile soprattutto grazie alla professionalità della guida Tiziana, una bella persona, con la quale abbiamo stretto da subito un bellissimo rapporto. Sembrava che ci conoscessimo da una vita. Brava!!!!! Una cosa che mi ha sconvolto, tra virgolette, è stato il suo  imparare i nostri ventisette  nomi al volo. Glieli abbiamo detti soltanto  due volte.

Lo stesso ottimo giudizio lo esprimo anche nei confronti dell’autista Predrag. Un ragazzone spiritoso sempre pronto alle battute ma nello stesso tempo molto professionale nello svolgimento del suo lavoro.

croazia

Ancora una volta CALDANA si è rivelato un ottimo tour operator

Silvana  

Scopri il tour Lubiana, Zagabria, Istria e Laghi di Plitvice

Leggi anche: Recensione Tour Lubiana, Zagabria, Istria e Laghi di Plitvice – Luglio 2018Recensione Tour Croazia e Slovenia: Lubiana, Zagabria, Plitvice e IstriaDiario di viaggio Lubiana, Zagabria, Plitvice e Istria 30 Maggio-3 Giugno

    Aggiungi commento

    BILBAO E I PAESI BASCHI… MA NON SOLO
    Diario di Viaggio Provenza e Camargue dal 1 al 5 Maggio 2019